domenica, luglio 29, 2007

Una gita a...

Gli appassionati della settimana enigmistica si ricorderanno sicuramente di questo gioco di parole crociate in cui, grazie a delle foto, si doveva risalire alla località in cui erano state scattate.
Io vi propongo una cosa simile: di ritorno dalle vacanze (sigh!!!) con delle specialità che ho acquistato in loco mi sono messa a cucinare ricette tipiche e non di quella terra meravigliosa, che mi ha regalato una settimana veramente magica...
Riuscite ad indovinare dove sono stata?
In palio una golosità amorevolmente preparata dalla sottoscritta!
Se non ce la fate con questa prima ricetta (anzi, vi prego di non farcela proprio subito:) non vi preoccupate, arriveranno altri indizi!
Pasticciotti
Ingredienti per otto formine:
200g di farina 00
50g di farina di grano duro
2 uova
125g di zucchero
125g di strutto (versione Venere-light: 25g di burro e 100g di olio di cereali e frutti oppure semi)

una puntina di vaniglia
mezza bustina di cremor tartaro+bicarbonato (oppure lievito chimico:((()
qualche cucchiaiata di confettura di uva... (non vi dico di più altrimenti indovinate subito)
Sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere il burro morbido e l'olio, la vaniglia ed infine le farine setacciate insieme al lievito.
Mettere una cucchiaiata di impasto sul fondo degli stampini, aggiungere un cucchiaino di confettura e ricoprire con un'altra cucchiaiata di impasto.
Infornare a 170° per circa mezzora (forno ventilato).
Ottimi tiepidi, ma anche freddi (se resistete ala tentazione...)

10 commenti:

Giovanna ha detto...

pantelleria? io ci provo...

venere ha detto...

Bingo!!!! Cara Giovanna, sei stata velocissima, magari si fanno anche dalle parti tue i pasticciotti? ed invece di chiamarsi Panteschi si chiamano Lampedusani...
Come avrai immaginato il ripieno è fatto di confettura di zibibbo! Bene lascia che mi organizzi un attimo ed avrai di certo mie notizie!!!

Giovanna ha detto...

mi dispiace averti rovinato il gioco... credevo di non indovinare!! Si, da noi si fanno proprio con la ricetta di cui tu parli +0- e mi ha convinto lo strutto, ma non ho mai assaggiato la marmellata di zibibbo, io li faccio con quella di albicocca o con la nutella e sono tra nostri tipici dolci di natale!

Dolcetto ha detto...

Giovanna sei troppo in gamba! Io non ci sarei mai arrivata! Comunque venere sono molto golosi i tuoi pasticciotti! Ho appena finito di pranzare ed un dolcetto così ci starebbe proprio bene!
Ciao, buon pomeriggio

Acilia ha detto...

Posso lasciarti un saluto anche se il concorso è già stato vinto?! :-)
Ciao cara, bella idea questa degli indizi e dei luoghi da indovinare.
Mi spiace tu abbia già terminato le vacanze...adesso cosa farai?!

venere ha detto...

Ma Giovanna non scherzerai mica? Sono contenta che tu abbia indovinato... mmmmmmmhhh, pasticciotti alla nutella: che goduria!!!
Ciao Dolcetto: questi pasticciotti monodose direi che sono xfetti dopo pranzo, a patto di farsene una dose sola;-)))
Grazie Acilia, questa idea mi è venuta così e l'ho subito realizzata: magari in futuro organizzerò qualcosa di simile! Non sai quanto dipiace anche a me, mica si può vivere in vacanza come dice Irene Grandi (beata lei se può farlo...): forse alla fine appprezziamo così tanto le vacanze proprio perchè non ci siamo sempre. Comunque ho ancora una decina di giorni in agosto, nessun progetto ancora, ma chissà...

elisa ha detto...

che bell'idea questo gioco..peccato che a molti ho già svelato la mia meta per le ferie, altrimenti l'avrei fatto anch'io..cmq i pasticciotti sono buonissimi e li fanni anche qui da me, solo che sono di pasta frolla con la crema pasticcera..o al max con uno strato di marmellata o nutella..mhh..i tuoi sono venuti proprio bene

venere ha detto...

Grazie Elisa! Mi piace molto anche la tua versione... Beh il giochino riservalo x l'anno prossimo;-)

margot ha detto...

...e io li posso provare di persona quando passo di la'?
komar

venere ha detto...

assolutamente Komar, ti aspetto (fra qualche giorno, no???) baci