domenica, marzo 11, 2007

Domenica: che pasticcio!


Chi non mangia il pasticcio di domenica? Dalle mie parti è quasi un'istituzione. Ovviamente il classico pasticcio con il ragù alla bolognese, oppure, per i più temerari, i pasticci con le verdure di stagione: radicchio e carciofi ora, asparagi fra un pochino. Secondo me il pasticcio, per suo stesso nome, è un piatto che permette di dare libero sfogo alla fantasia, creando piatti sempre diversi.
Qusta volta ho pasticciato con:
150g di pappardelle all'uovo
un mazzetto di rucola
un cucchiaio di pinoli
due pugni di pecorino stagionato
100g di salmone affumicato
besciamella, preparata con circa mezzo litro di latte (mucca o soia)
un bicchiere di latte extra
Si cuociono per circa 5 minuti le pappardelle (devono rimanere un po' crude), le si scola e le si distende su un canovaccio. Si prepara un pesto frullando la rucola con i pinoli e metà pecorino. Si prepara una besciamella di media densità e si comincia a pasticciare, alternando uno strato di tagliatelle, due fette di salmone affumicato tritato grossolanamente, due cucchiaiate di pesto ed una generosa irrorata di besciamella, fino ad esaurimento della pasta. L'ultimo strato deve essere di tagliatelle. A questo punto si diluisce la besciamella rimasta con il latte rimanente e la si versa sul pasticcio. Una generosa spolverata di pecorino stagionato e via a gratinare in forno per circa 15 minuti!

4 commenti:

cannella ha detto...

Hai ragione, non è domenica senza pasticcio, e quello di verdure di stagione per me supera perfino quello di carne, anche se fatto con un buon ragú!
Grazie per il commento, hai capito in pieno la situazione e ti ringrazio molto.
Mi è venuto invece da ridere per come mi immagini...lí no che non ci hai preso, perché sono alta 1,81, castana, coi capelli corti ed ho questa faccia qui:
http://www.mangiarebene.com/marinate/latte_gallina/monica.html

Ti abbraccio forte e continuerò a seguirti, ci puoi contare!

titti ha detto...

venere complimenti!!!!!!
ho il pc rifunzinante posso ricominciarti a scrivere!!!!

il maiale ubriaco ha detto...

Davvero squisito. E' un pò che non passavo. Poi rileggendo i vecchi primi post del Maiale mi è venuta nostalgia. Si stava meglio quando si stava peggio? Saluti. Ste-

venere ha detto...

Mitica Cannella! Beh però con il sorriso ci avevo azzeccato... Ti confesso che il pasticcio SOLO con il ragù di carne non lo faccio mai: forse mi illudo di rimanere un po' più leggera? Grazie ed a prestissimo!
Ciao Titti! x fortuna, so cosa significa essere senza pc...
Ste, decisamente adesso le "schifezze" sono troppe, ma noi diamo il nostro contributo alla salvaguardia del palato! continuiamo così!!!