venerdì, ottobre 26, 2007

Cestinetti croccanti con gelato al camembert


Ciao a tutti! Intanto comincio dall'antipasto (questo per ingolosirvi un po' e rendervi trepidanti nell'attesa delle prossime portate). L'ispirazione è tratta dal mio solito manuale del Corriere (il migliore investimento della mia biblioteca culinaria...) ed un po' dalla rete: non ricordo più chi devo ringraziare per la ricetta della pasta fillo, fatto sta che è veramente eccezionale.
Eccola:
250gr farina
1 uovo
50gr di acqua
50gr di burro
sale

Ho fatto scaldare acqua burro e sale in un pentolino poi, versato questo liquido sulla farina già disposta nel mixer, ho impastato per qualche minuto fino ad ottenere un impasto omogeneo e ho ricavato da questo impasto circa 15 palline . Ci si dimentica dell'impasto e lo si fa riposare almeno una trentina di minuti prima di stendere ogni pallina più sottilmente possibile . Si foderano con la pasta degli stampini da muffins e la si fa seccare leggremente prima di cuocerla: in questo modo si evita che si sciolga sulle pareti del recipiente e che del cestino non rimanga traccia. Si cuoce il tutto a 200° per 10-15 minuti (forno ventilato, perch si deve seccare), si aspetta che si raffreddi e si stacca delicatissimamente la pasta dallo stampino.
Nel frattempo si frulla 100g di camembert privato della crosta con 100mL di yogurt naturale e qualche goccia di worchestersauce. Si versa la crem ottenuta negli stampini portauova e si mette in congelatore per almeno tre ore.
Al momento di servire si immerge il portauova in acqua calda per facilitare il distacco delle palline che andranno poste nelle coppette fillo (possibilmente ancora tiepide) e pepate con grazia.

7 commenti:

Dolcetto ha detto...

Elegante questa presentazione e molto originale il gelato... Complimenti!

Cuocapercaso ha detto...

...fantastico...

:-)

ciao

Grazia

SenzaPanna ha detto...

anche la pasta fillo? ma ne sai una più del diavolo!!!

Come fai a stenderla sottile? la tiri con le mani come la pasta strudel?

venere ha detto...

Che dire... mi lusingate... ma x così poco! Secondo me è l'idea del gelato salato ad essere ottima...

venere ha detto...

Oh Dani, ma ci sei anche tu! Questa l'ho stesa col mattarello, ma credo che la nonna papera ti possa aiutare ancora meglio!

Giovanna ha detto...

ciao venere la ricetta pensio tu l'abbia presa da me :) Ma l'idea del gelato, al camembert è davvero originale!!

venere ha detto...

Grazie di avermelo ricordato Giovanna! Il gelato ci sta dentro una meraviglia...