sabato, giugno 16, 2007

Voglia di insalata- ovvero "piatto che sta fra altri piatti salati"

A volte sento l'esigenza di una bella insalata, tanto per stare un po' leggera. Non è detto però che l'insalata debba essere un piatto "triste". Per me è un'occasione per provare abbinamenti sfiziosi, ricercando il contrasto e contemporaneamente la fusione dei sapori.
Ecco quindi gli ingredienti da assemblare:
mezzo cavolo cappuccio a striscioline sottili (dolce)
una mela golden a cubetti (dolce, asprigno)
tre cucchiai di semi di girasole tostati qualche minuto in padella (croccante, asciutto)
qualche scaglia di pecorino stravecchio (piccante)
due cucchiai di olio extravergine (fruttato, dolce)
due pizzichi di sale (magari un ottimo diamant de sel alle spezie grigliate, proveniente dal Cachemire)
Mescolare gli ingredienti e decorare con una glassa di aceto balsamico (dolce, acido).

Il connubio e l'equilibrio dei sapori sono perfetti, tanto che risulta difficlie distinguere i singoli ingredienti.
Fate un gioco: preparate questo piatto per qualcuno, fateglielo assaggiare ad occhi chiusi e chiedetegli di indovinare gli ingredienti... non ce la farà mai!

2 commenti:

ReaLupin ha detto...

Ma che bella idea! La voglio provare...
I semi di girasole tostati abbinati alla mela golden e al pecorino già mi mettono l'acquolina in bocca... grazie per la dritta ;)

venere ha detto...

Benvenuto Lupin! Ho scoperto i semi di girasole perchè sono molto ricchi di calcio e siccome il latte mi dà qualche problemino... Mi piacciono molto nelle insalate, nel pane, ma anche con lo yogurt!